LA DANZA DELLE DIECI DEE DASA MAHAVIDYA

marialuisa sales danza associazione simmetria casa editrice roma
LA DANZA DELLE DIECI DEE 
"DASA MAHAVIDYA"
presentazione-spettacolo a cura di Marialuisa Sales
nell'ambito di
CONVEGNO: ARTE, MUSICA, DANZA E TRADIZIONE 
con Pierluigi Gallo, Antonello Colimberti, Claudio Lanzi, Assunta Fanuli, Marialuisa Sales
Sabato 12 maggio 2018, ore 16-20 
presso 
Sala conferenze della Parrocchia di Santa Lucia, 
via Santa Lucia 5 (piazzale Clodio) 

La sapienza ha come suo strumento l’armonia che realizza nel mondo la sostanziale unità del creato nelle sue creature e con il suo Creatore. Il ritmo, sia esso suono, parola o gesto, è l’elemento che accomuna ogni manifestazione in sé perfettamente realizzata; attraverso il ritmo l’essere umano ritrova la Parola primordiale e il Suono creatore da cui tutto ha avuto origine.
In tale contesto, la geometria, che sia tecnica per la misurazione della terra o, come nella danza, studio della gestualità del corpo umano nello spazio, non è semplice disciplina scientifica ma corrispondenza con gli archetipi celesti di cui è immagine ed omologia. E così il suono dello strumento musicale trova il suo principio nel suono celeste degli astri che si muovono in alto e nelle gerarchie angeliche che si manifestano in gradi discendenti ed ascendenti attraverso di essi.
Le arti visive dell’uomo, intese nel loro significato originario di “ciò che segue l’ordine” dalla radice indoeuropea *rta, sono figura terrena delle immagini archetipiche e attraverso i loro armonici rapporti, che siano espressi nell’architettura, nella scultura o nella pittura, nel canto o nella danza, consentono di risalire per gradi all’Ordine iniziale. Nella danza troviamo l’unione tra ordine e gestualità, l’ordine espresso con il gesto che va al di là della mera bellezza percepita da chi guarda e ritualizza il primo Movimento da cui tutto ha avuto inizio.
Durante tale convegno ci saranno due interventi didattici di danza, rivolti rispettivamente alla sacra geometria della danza indiana e a quella occidentale, storica e di corte.

Per partecipare al convegno, per chi non fosse già iscritto a Simmetria per il 2018, è necessaria una tessera giornaliera di iscrizione (20 euro)

Articoli collegati:
Lanzi: "La musica e Simmetria"
Gallo: "Musica e bhakti"
Atti del Convegno: L'armonia del mondo - Hans Kayser e le forme della scienza pitagorica
Gallo: Marius Schneider e Zolla nella tradizione musicale
Atti del Convegno: Schneider - Musica, arte e conoscenza
Rappresentazione "Armonices Mundi"