Marialuisa Sales

Maria Luisa Sales
Marialuisa Sales
Performance presso il Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia
Roma, 2014
Foto: Merionj Barbieri
Curriculum e Titoli Accademici


Danzatrice di formazione classica, professore di ruolo e presidente dell’Associazione Culturale Orchestés di Roma. Specializzata in produzioni di alto profilo culturale e pedagogico, ha danzato per il Teatro dell’Opera Nazionale di Bucarest (“Corpi Vibranti Danzano in Volo”), per il Museo MART di Rovereto (videoarte "Il Canto di Ishtar"), due volte per il Museo Nazionale D’Arte Orientale “Giuseppe Tucci”, il Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia, l'Istituto Nazionale di Archeologia e Storia dell'Arte di Roma, l'Istituto Italiano Dipartimento di Studi Orientali (Università La Sapienza di Roma), per il  Museo Preistorico ed Etnografico "Luigi Pigorini" (tre spettacoli tra il 2002 e il 2012), il Museo delle Arti del XXI Secolo - MAXXI, il Museo Canova Tadolini, nei prestigiosi siti archeologici del Tempio di Ercole Olivario a Roma, delle Domus Romane del Celio, della Via Sacra e del Parco Archeologico della Villa Imperiale di Nerone. Ha inoltre effettuato performance per i Padiglioni della Biennale di Venezia (“India!, 2003), le Università “La Sapienza” e Roma Tre, l’Università degli Studi di Catania, l’Auditorium di Roma, il sagrato della Cattedrale di Amalfi (Capodanno Bizantino); il Teatro Greco (2 edizioni di “Che Danza vuoi?”), la FAO, l' Associazione Italiana Danzatori (A.I.D., 3 edizioni di "Poutpourri"), il Teatro Olimpico di Roma (2 edizioni di "Roma è Danza") e il Museo Archeologico di Trevignano Romano,.
Ha coreografato e diretto la serie di performance di teatro-danza "Trilogia al Femminile" per Mediascena Europa (Off Broadway 2002-2005) premiata nel concorso "City Hide Project" del Comune di Roma. Ha danzato in occasione della presentazione della prima traduzione italiana de "Le Mille e Una Notte" (di R. Denaro e M. Casari - ediz. Donzelli) e collaborato con i gruppi musicali Synaulia, Ensemble Navà, Yar Ensemble, Samà Ensemble (Svizzera), Nourredine Fatty, con la pittrice contemporanea L. Raciti, l’Ensemble di danze tradizionali greche Hellas (“Shiva e Dioniso”, “Sinandisi”) e partecipato alla prima inedita della versione italiana dell’opera telugu “Bhamakalapam”.
Maria Luisa Sales
Marialuisa Sales
Performance presso la Villa Imperiale di Nerone, 2013
Foto: Merionj Barbieri



Associa l’attività di danzatrice, insegnante e coreografa a quella di scrittrice. Ha tenuto numerose conferenze spettacolo in tutta Italia su tematiche connesse alla Danza di Corte e all'iconografia della danza in Iran. Nel 2006 ha pubblicato il saggio “Danza Araba medievale e Danza Interpretativa della Poesia Araba” (Akkuaria ediz.) e nel 2010 ha scritto le due puntate "Iran: la Danza della Diaspora" per RAI Radio3.
Con una sensibilità attenta alla ricerca nel campo delle danze orientali, è stata la prima a diffondere in Italia la Danza di Corte dell’Iran nel 2005, a far conoscere a Roma la ricerca di Terzo Teatro di Roberta Bongini e Kassim Bayatly (organizzando undici seminari negli anni 2001-2011); a portare l'offerta di danza classica indiana nel più grande tempio shivaita di Roma (Kalimandir) e a condurre una ricerca su performance di danza classica indiana e archeologia (progetto “Archeology Performance”, 2011) ispirata al testo classico di Luciano da Samosata "La Danza".
Attraverso la sua associazione Orchestès svolge dal 2008 un'attività di promozione artistica e culturale dell'attività di artisti italiani e stranieri, di presentazioni di libri e rassegne cinematografiche sul medioriente e l'India.                                                        
Maria Luisa sales
Marialuisa Sales
Performance presso
Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia
Foto: Merionj Barbieri, 2004

TITOLI ACCADEMICI:

- Diploma del Corso Triennale di Formazione di Base in Movimento Creativo, metodo Garcia/Plevin (2002) con tirocinio certificato presso scuole pubbliche;

- Due Master post-laurea (annuale Univ. Tor Vergata e triennale ANCEI) per l’insegnamento di sostegno, di cui uno con tesi sperimentale sull'applicazione dell’arte-terapia ad un caso clinico (1994 e 2008);

- Laurea in Scienze Politiche con indirizzo di studi storico presso l’Università degli Studi di Roma “La Sapienza" (1994)”

PUBBLICAZIONI:

- "Iran. la danza della diaspora" .
Due puntate su Radio Radio3:
1) "Ranga Bhumi, il luogo della danza"
2) "Il Giardino Simbolico".
Due puntate sul tema della Danza di Corte dell'Iran nella diaspora contemporanea nell'ambito della trasmissione "Passioni" di RAI Radio3.
Testi di Marialuisa Sales, regia di Loredana Rotundo. 24-25 aprile e 7-8 agosto 2010;

- “Danza Araba medievale e Danza Interpretativa della poesia araba”,
Ediz. I Quaderni di Danza, Akkuaria, 2006, p.107

Maria Luisa Sales
Marialuisa Sales
Spettacolo presso il Museo Nazionale d'Arte Orientale
"Giuseppe Tucci"
Roma, 2013 - Foto: Merionj Barbieri
DANZA CLASSICA DELL'INDIA E YOGA:

Inizia i suoi primi studi presso l’Accademia Nazionale di Danza di Roma; dal 1997 al 2001 inizia lo studio della Danza Classica Indiana Bharata Natyam con un'allieva della scuola di A. Devi (stile di Pandanallur); negli anni 2000-10 apprende tutto il repertorio della nota danzatrice indiana Yamini Krishnamurti da Giovanna Leva Joglekar, con cui ha poi avvicinato lo stile Bharata Nrittyam. Tra il 2008 e il 2013 prosegue i suoi studi individualmente con Tiziana Leucci (stile di Muthuswami Pillai) ed apprende brani dal repertorio di Bharathy Avireddy (Guru Akondi Rama Krishna). Ha frequentato seminari con Yamini Krishnamurti, Jayasree Rajagopalam (stile Bharata Nryttiam); Usha Ragavan (stile Kalakshetra) e Saraswati Rajteesh, integrati da lunghi soggiorni di studio in India.
Dal 2011,  appassionata di culti Shakta, si dedica costantemente all'apprendimento del repertorio classico nello stile Odissi. Nel 2013 ha terminato il primo repertorio seguendo lezioni individuali e seminari con Ileana Citaristi e Sanatani Rombola (stile di Kelucharan Mohapatra). Dal 2014 si reca regolarmente in Orissa, presso la città-tempio di Puri, per apprendere il secondo repertorio sotto la guida della Guru M. Aryababu (stile di Deba Prasad Das).
Ha iniziato lo studio dello yoga nel 2010, secondo la Tradizione della Sri Vidya, presso il Suryachandra Yoga Center di Roma; ha proseguito gli studi in India  ricevendo nel 2014 la diksha presso il Maa Batakali Balisahi Mandir di Puri.
Ha integrato lo studio della danza con lo studio regolare del sanscrito presso la Biblioteca Indologica Bhaktivedanta di Roma negli anni 2009-2012, con certificazione annuale.

FORMAZIONE E TITOLI  sino al 2006:
Diplomata presso la formazione triennale di Movimento Creativo, metodo Garcia Plevin con tirocini certificati pressi enti pubblici; membro del Consiglio Internazionale della Danza (C.I.D.) dell’UNESCO dal 2006 al 2011; già docente nei corsi di danza di presso il CUS dell'Università degli Studi di Roma “La Sapienza (A.A. 2002-2007) e presso la FAO di Roma (2001-2003).
Inizia i suoi primi studi presso l’Accademia Nazionale di Danza di Roma; avvicina la danza contemporanea con D. Damiani (1983) e T. Starita (1995-1999), il Terzo Teatro con Roberta Bongini e Kassym Bayatly (“Teatro dell’Arcano” di Firenze; 1995-2004) e le danze antiche con B. Sparti e G. Giordano. Approfondisce la Danza di Corte dell'Iran, apprendendo il repertorio dall'iraniana M. Mahdavi e frequentando seminari e formazione individuale con Dr. R. C. Friend e Dr. H. Eriksen. Ha conseguito nel 2002 il diploma di Formazione Triennale di Base in Movimento Creativo (metodo Garcia-Plevin) ed ha operato in progetti certificati di movimento-terapia e psicomotricità in tutti i livelli di scuole pubbliche.

ATTIVITA’ ARTISTICA E DI SPETTACOLO:

"Nritta Sandhya"
Museo Nazionale d'Arte Orientale "Giuseppe Tucci", 2014

Performance di Danza Bharatanatyam e Kathak
Dipartimento di Studi Orientali - Università degli Studi di Roma "La Sapienza"
in collaborazione con Rosella Fanelli
Roma, 2014

"Ventuno Foglie di Alloro"
Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia, Roma, 2014

"Minerva-Saraswathi"
Tempio di Ercole Olivario al Foro Boario, Roma 2014

“Shiva – Creazione e Distruzione nella Danza”
Museo Nazionale D’Arte orientale “G. Tucci”, Roma, settembre 2013

“I Miti della Donna Elefante”
Parco Archeologico della Villa di Nerone, nell’ambito di “Shingle22j”
Roma, settembre 2013

- “Ex Oriente Lux”
Domus Romane del Celio, Roma, maggio 2013

“Polyhedra”
Istituto Nazionale di Archeologia e Storia dell'Arte di Roma, aprile 2013

“Serpentha”
Museo Nazionale Preistorico ed Etnografico "Lugi Pigorini" di Roma, marzo 2013
Biblioteca Indologica Bhaktivedanta, Roma, novembre 2012

“Shakti Marga”
Museo Nazionale Preistorico ed Etnografico "Lugi Pigorini" di Roma, settembre 2012
Associazione  Culturale  Simmetria, Roma, marzo 2013

- “Matangi”
MAXXI Museo delle Arti del XXI secolo - Finissage della mostra “Indian Highway”, gennaio 2012
Festival Oriente - Tibet, Castello di Angri, luglio 2012

- "Matri”
Teatro Greco di Roma, Rassegna "Che Danza Vuoi?", XIV edizione, settembre 2011

- "Bhamakalapam” (“Il litigio di Satyabhama”)
Biblioteca Indologica Bhaktivedanta, ottobre 2010
Urbino, Piazza della Repubblica, ottobre 2010
Teatro dell'Angelo (estratto), settembre

- “Shiva e Dioniso”
Università degli Studi di Catania, Facoltà di Lingue, Convegno “Il Risveglio delle I-Dee”, II ediz, 2009; Rassegna "Che Danza Vuoi", ediz. 2009, Teatro Greco di Roma

- “Mater Matuta”
Palazzo Rospigliosi - Museo del Giocattolo di Zagarolo; Associazione Italiana Danzatori di Roma (A.I.D.), Circolo degli Artisti di Roma, Libreria Rinascita, Festambiente Sud (2008);

- “Il canto di Ishtar”
Museo di Arte Moderna e Contemporanea di Trento e Rovereto – MART; installazione di Loredana Raciti, dicembre 2005 – maggio 2006

- “Racconto Rosso”, “Racconto Bianco”
video-estratti di performances per la collezione P-Art Video Frames di Loredana Raciti, 2006.

- “La Figlia del Freddo”
Museo Canova Tadolini, Roma; novembre 2005

- “Corpi vibranti danzano in volo”
Opera Nazionale di Bucarest, novembre 2005

- “La Dea delle Streghe”
Università degli Studi di Roma "La Sapienza": "Notti Romane alla Sapienza"; vincitore City Hide Project (Comune di Roma); Comune di Prato; Atelier “Aenea” of L. E. Menigoni, Manziana, Roma; Festival “Off Broadway 2004”, Roma Mediascena Europa;

- “Credo: omaggio a Ibn Arabi”
Teatro Olimpico; rassegna “Roma è Danza”, settembre 2004

- "AN-KI"
Festival ItaliArte, Istituto di Studi Romani, Roma, luglio 2004

- "Quattro Toni e il Quinto elemento"
Auditorium di Roma parco della Musica, luglio 2004

- “Ardhvi Sura Anahita”
Rassegna "Off Broadway", Mediascena Europa, novembre 2003

- "Oriental Express"
Padiglioni della Biennale, Venezia, febbraio 2004

- “Devi, Inno alla dea Madre”
Rassegna "Off Broadway", Mediascena Europa, novembre 2003

- "Tra Cielo e Terra"
Teatro Olimpico, Rassegna "Roma è Danza", settembre 2002

- Dal 2001 al 2008 ha collaborato con il gruppo di danza classica indiana di G. L. Jogeklar, con cui si è esibita presso il Museo Etnografico Pigorini di Roma ( "India- impatti visivi"), "Festival dell'Armonia " presso Palazzo Orsini di Oriolo Romano, Rassegna "Le Donne Di Amina" ,2002 (Teatro dei Servi - FAO staffcoop), Giornata Nazionale dello Yoga di Roma, manifestazione del Durga Puja di Roma e molte altri eventi.
Ha danzato a Londra per la Kasagara Academy in “Madura Nryttiam”

CONFERENZE-SPETTACOLO:

- “Innamorati d’Amore. Estetica ed estasi nel concerto classico persiano”
Ass. Cult. Simmetria, Roma, 24 marzo 2012

- “La Perla e La Rosa. L’iconografia della danza nell’epoca Qajar”
Con il Patrocinio del Comune di Terni, Biblioteca del Comune di Terni, 19 novembre 2011

- "Benares: il cosmogramma sacro "
Biblioteca Indologica Bhaktivedanta, Roma, intervento di danza. 25 novembre 2010

- "La Danza Classica Persiana e l'iconografia della danza di epoca Qajar"
conferenza-spettacolo presso il Teatro Derby di Milano, nell'ambito di "Oriente ed Occidente tra Antico e Moderno", a cura del Circolo Zagharid, Milano, maggio 2008

- “Hortus Persicus”
spettacolo-conferenza sul simbolismo floreale e vegetale dell’area iranica. Brisighella Medievale, Comune di Brisighella, RA, luglio 2007

- “Danza Araba Medievale e danza interpretativa della poesia araba”
presentazione, Libreria Sangraal, Anagni, maggio 2007

- “Le Mille e una Notte”
intervento danzato di brani classici del repertorio di M. Mahdavi nell’ambito della presentazione “le Mille e una Notte”, traduz. a cura di R. Denaro e M. Casari, Donzelli edit., Libreria Orientale “Nima”, Roma, aprile 2007

- “Occhi di Narciso”
conferenza-dimostrazione di Danza Classica Persiana basata sul simbolismo floreale e vegetale proprio alla tradizione letteraria e poetica dell’area iranica”; rassegna “Florilegium”, Centro Culturale Cappella Orsini, Roma, marzo 2007

- “Danza Araba Medievale e Danza Interpretativa della poesia araba”
presentazione, Libreria Orientale “Nima” - Roma, dicembre 2006

- “Gulistan - danza araba medievale e persiana"
Università degli Studi di Roma La Sapienza, per “Notti romane alla Sapienza”, luglio 2006

- “La Danza Classica Persiana: Raqs-e-Bazak di epoca Qajar”
Università Degli Studi di Roma Tre, Facoltà di Lettere e Filosofia, giugno 2006

- “Il Giardino degli Amanti”
due conferenze-dimostrazione sulla Danza Araba Medievale, Centro Culturale Cappella Orsini, Roma, aprile-maggio 2006

- “Dalla Mesopotamia a Damasco”
(Complesso monumentale di S. Maria del Rifugio, Cava de' Tirreni, SA, aprile 2006

- “L’almea e la ghaziya: aspetti storici e simbolici nella danza mediorientale”
nell’ambito della Conferenza “Islam e Occidente: un dialogo impossibile?” , Università Degli Studi di Roma Tre, Facoltà Lettere e Filosofia, maggio 2006

- “L’Uno, il Tutto, l’impermanenza”
Centro Culturale Cappella Orsini, Roma, marzo 2006

- “Danza Araba Medievale: un’ipotesi di ricostruzione”
Università Degli Studi di Roma Tre, Facoltà Lettere e Filosofia, dicembre 2005

DANZE ANTICHE E STORICHE:

- Dal 1998 al 2002 ha collaborato con il gruppo "Syanulia" (ricostruzione di danze antico-romane) di Walter Maioli, partecipando a numerosi spettacoli e riprese cinematografiche della compagnia

 (per Discovery Channel);
- nell'ambito della ricostruzione di danze antiche ha partecipato a "Cybele" di M. Bifani (in occasione della riapertura della Domus Aurea),"Tracce nell'acqua" (Museo Archeologico di Trevignano Romano, due edizioni 2003, 2004).

PERFORMANCE BREVI:

Tra il 2000 e il 2010 ha inoltre presentato le seguenti performance brevi:
“Sinandisi” con Rita de Vito, Ass. Italo-Greca Hellas; "Gulistan" (rassegna Poutpourri, A.I.D., 2007); “Zoe: Dittico di Danze”; "Munajat" e “Myricae”(per Maratona Città di Roma, dal 2005 al 2010); "Tra Cielo e Terra" (“I Festival di Danza Multietnica” di Roma presso Alpheus); "Devi - Inno alla Dea Madre" (estratto in “Notturno”, regia di E. Russo); "Il Villaggio" (“II Festival di Danza Multietnica di Roma”); "Tribal I and II" (rassegna "Le Donne di Amina" Teatro dei Servi, 2003); presentazione della mostra “Il costume nell’immaginario della danza orientale”, Centro Multietnico SanLo, 2004); "Sotto gli Ulivi" (“Drums for Africa”, Alpheus; “Festival del Folclore Sabino-Cornicolano 2003”; “II Festival Delle Nazioni di Ronciglione”, “Hobbiton 2003”- Parco del Pincio); “Ardhvi Sura Anahita” (estratto presso il “III festival di Danza Multietnica” e per “San Lorenzo in arte movimento”,2004). Ha inoltre danzato in spettacoli di beneficenza per FAO, IFAD, Telethon, ed ha collaborato con la disegnatrice di bozzetti dal vivo C. Nizza ("Arti a confronto", 2003).

ARTICOLI:

- “Amore d'Unione e Amore di Separazione: mistica e sensualità nella Danza di Corte dell'Iran”
(Rivista “I Dioscuri”, n. 2, Aprile - Giugno 2011);

- “La Danza Classica Persiana- La danza del Bazm”
(per Pagine Viola, n.4, anno II, giugno 2007)

- “La Danza Armena Naz Bar e il repertorio classico persiano”
(per Akkuaria – il Portale della Danza, luglio 2006)

- “Danza Araba medievale e Danza Interpretativa della poesia araba”
(per Akkuaria – il Portale della Danza, settembre 2006)

ATTIVITA’ DIDATTICA:

Docente di Danza Classica Persiana presso il CUS dell’Università degli Studi di Roma “La Sapienza” tra il 2003 e il 2007;  ha lavorato a progetti di movimento-terapia e psicomotricità presso istituti pubblici (Scuola Media Statale “Via del Dragone”, Scuola Elementare “La Palombella”, II Istituto D’Arte di Roma); insegnante di danza presso la FAO di Roma, dal 2001 al 2003.