Bharatanatyam e Teatro Danza Iraniano │ Associazione Culturale Orchestés

MUSEO NAZIONALE PREISTORICO ED ETNOGRAFICO "LUIGI PIGORINI" DI ROMA
"SERPENTHA" - TEATRO-DANZA
Aram Ghasemy e Marialuisa Sales
FOTO: MARIA GIUSEPPINA BARBIERI [MjB]
 Sabato 2 marzo 2013, nell'ambito della sezione "IDEE MIGRANTI" - Sala Conferenze
"SERPENTHA" - Sette storie di donne ispirate alla letteratura classica e popolare dell’Iran e dell’India. I Sette Mondi dell’Amore secondo il sufismo vengono attraversati dall’Esploratrice, dall’Avida, dalla Prigioniera, dalla Conforme, dalla Sicura, dalla Superiore e dalla Soddisfatta, senza nessun conflitto tra Spirito e Materia. Il linguaggio del cantastorie iraniano (Naghal) e le eroine (Nayikas) del teatro-danza classico indiano sono decontestualizzati ed utilizzati come linguaggio universale, ove l’Antico si rivela essere il sempre-moderno, nelle domande e risposte che maschile e femminile si porranno in eterno.
(CLICCARE SULLA PRIMA FOTO PER APRIRE LA VISUALIZZAZIONE)